• camminomariano at gmail dot com

Tappe

Passaporto del Pellegrino

Passaporto del Pellegrino

A grande richiesta è stato introdotto un passaporto per il pellegrino per poter porre i timbri delle parrocchie visitate. Al momento è in stampa e sarà disponibile a inizio giugno. Per la grafica è stata scelta un'icona stilizzata, mentre le pagine interne hanno la griglia per i timbri. Il passaporto può essere richiesto in anticipo tramite il nostro formulario di contatto.

Continua a Leggere
Tappa Morbio Inferiore - Riva San Vitale

Tappa Morbio Inferiore - Riva San Vitale

Tappa Morbio Inferiore - Riva San Vitale Il cammino mariano inizia dalla chiesa della Madonna dei Miracoli di Morbio Inferiore e prosegue attraversando il parco delle bolle della Breggia per proseguire verso Castel San Pietro dove si trova la chiesa Rossa (chiusa per le chiavi domandare anticipatamente). Proseguire verso Mendrisio, San Martino attraversare la sponda del fiume Laveggio per poi continuare su via Giuseppe Motta, arrivando in centro a Riva Sa. Vitale.

Continua a Leggere
Tappe Consigliate del Cammino Mariano

Tappe Consigliate del Cammino Mariano

I nostri nonni partivano da casa per andare in pellegrinaggio alla Madonna del Sasso di Locarno e alla Madonna dei Miracoli di Morbio Inferiore. Per qualche motivo che non conosciamo il santuario della Madonna dell Natività della Vergine di Castelletto a Melano come la Madonna d'Ongero a Carona non hanno avuto lo stesso seguito popolare anche se rimangono luoghi devozionali molto sentiti. Il Cammino Mariano è una bellissima tradizione ticinese riproposta però in un formato ancora più slow. Non dimentichiamoci che ogni anno per la festa della Madonna di Morbio viene promosso un pellegrinaggio a piedi notturno. Nel caso del Cammino Mariano è un suggerimento di percorso con delle tappe. Le tappe non sono statiche, Ognuno di noi si muove secondo i suoi ritmi. C'è chi lo finisce in 3 giorni e chi in 7 giorni. L'importante non è l'arrivare primi. Il significato più profondo è una riflessione del corpo verso l'anima di mettersi in marcia verso l'assoluto accompagnati dalla Madre di Dio per non perderci per strada. Il cammino si svolge su sentieri e strade del Canton Ticino. Esistono alcuni dislivelli che richiedono maggior impegno. La tappa da Melide a Carona per poi proseguire fino alla vetta del San Salvatore e la discesa a Paradiso. La tratta di salita al convento del Bigorio come la discesa verso Mezzovico passando per i monti di Brena. La discesa da Rivera a Quartino sulla vecchia via Montecenerina essenda tutta in sassi nonstante sia breve richiede impegno. Quasi tutte le chiese e punti di interessi sono raggiungibili con i mezzi di trasporto pubblici, oppure con una breve camminata per chi comunque desiderasse scoprirli senza porter fare il cammino. Le indicazioni dei percorsi a piedi che siano su sentieri o strada in Ticino sono eccellenti.

Continua a Leggere
Tappa Quartino Madonna del Sasso Locarno

Tappa Quartino Madonna del Sasso Locarno

Tappa Quartino Madonna del Sasso Locarno Da Quartino prendendo la strada cantonale si attraversa il piano di Magadino, passando davanti alla Madonnina di Magadino. Passato l'aeroporto utilizzando le strade secondarie e i sentieri si arriva a costeggiare il lago Maggiore verso Minusio e Muralto. A Muralto la colleggiata di San Vittore merita una visita, al lato della stazione FFS di Locarno. Continuare in direzione piazza grande e svoltare in via delle monache. Visita al convento di Santa Caterina. Proseguire sulla via del Sasso per poi incominciare la via crucis che porta al santuario della Madonna del Sasso termine del cammino mariano.

Continua a Leggere
Tappa Rivera Quartino

Tappa Rivera Quartino

Tappa Rivera Quartino Dalla stazione di Rivera ci son due varianti per arrivare a Quartino che si congiungono sul Monte Ceneri. Prendere il sentiero segnalato in stazione Quartino 2 h, oppure dopo aver fatto al spesa al discount vicino proseguire sul marciapiede in direzione nord fino a quando finisce . Dal lato destra della strada prendere la strada di campagna che vi porta al centro Federlegno Ticino, bypassare anche la protezione civile e rimettersi sulla strada cantonale. Si arriva davanti alla statua di San Carlo Borromeo. Dove si trova la stazione di benzina attraversare la strada per poi prendere il sentiero che si collega alla vecchia Montecenerina e proseguire fino a Quartino. La tappa non è lunga però essendo la pavimentazione durante un gran parte del percorso in sasso tutti disconnessi è molto esigente per i piedi. Quando il sentiero finisce e inizia la strada asfaltata con le prime case proprio nelle vicinanze dei piloni dell'alta tensione l'occhio attento vedrà oltre il delta del fiume Ticino la sagoma e i colori della chiesa del santuario della Madonna del Sasso. Momento emozionante. Per chi avesse fatto il cammino di Santiago ci sono delle similitudini con quando si arriva sul Monte Gozo alle porte della città e si vedono le guglie della cattedrale dell'apostolo. Poi si scende fino alla chiesa di Quartina dedicata a San Nicola di Bari. All'interno si trova la statua di San Michele arcangelo della grotte di Monte Sant'Angelo al Gargano in Puglia.

Continua a Leggere
Tappa Convento Bigorio Rivera Bironico

Tappa Convento Bigorio Rivera Bironico

Tappa Convento Bigorio Rivera Bironico Dal convento di Santa Maria del Bigorio proseguire sul sentiero verso i monti di Brena per scendere verso Camignolo se si desidera vedere la chiesa romanica di San Mamete fare il detour per Mezzovico (chiedere le chiavi con anticipo). Altrimenti proseguire per Camignolo e Rivera. Il sentiero è ben segnalato. I disilivelli esistenti sono sia in salita che in discesa.

Continua a Leggere
Tappa Lugano centro Convento del Bigorio

Tappa Lugano centro Convento del Bigorio

Tappa Lugano centro Convento del Bigorio. Dalla chiesa di San Nicolao patrono della Svizzera si continua verso la via San Gottardo fino a Crocefisso di Savosa per poi salire a Porza, oppure svolatare al sole percorrendo le strade secondarie passando al lato del parco Vira e arrivare a Porza paese. Dalla chiesa di Porza scendere verso Cureglia prendendo la via Merter, alla Monda, Orti di Gaggio. Proseguire sulla strada cantonale fino al Parco Rusca, vistare la chiesa parrocchiale di Cureglia con le reliquie di San Charbel Makhlouf, la Madonna Polacca, la Madonna della Cintura. Proseguire verso Origlio dopo il tennis via Mottarello. Detour possibile per la chiesa di San Giorgio (informarsi sugli orari apertura). Salire a Ponte Capriasca visitare la Chiesa di Sant'Ambrogio con l'Ultima Cena. Continuare sulla strada e sentiero fino a raggiungere il convento del Bigorio.

Continua a Leggere
Tappa Carona Lugano centro

Tappa Carona Lugano centro

Tappa Carona Lugano centro Carona offre un percorso di visita di 6 chiese. Parte di queste chiese si trovano sul percorso del cammino mariano. La chiesa dedicata alla Madonna d'Ongero e in ricordo del miracolo ad una ragazza sordomuta si trova oltre le piscine comunali e quindi è un detour. La chiesa è prevalentamente chiusa. Apre solo nei weekend nella stagione estiva. La seconda domenica di settembre è aperta con le cerimonie ufficiali. Da Carona si continua verso l'oratorio di Santa Maria delle Grazie a Ciona per poi andare in vetta del San Salvatore con il sentiero. Dopo aver visitato la chiesetta e il museo della confraternita discesa verso Pazzallo e poi Paradiso sempre dal sentiero. Arrivati in piano andare in direzione della stazione ffs di Lugano. Si passa davanti alla casa di Santa Brigida sede delle suore brigidine. Salendo verso Loreto si arriva alla chiesa dedicata alla Madonna di Loreto che quest'anno celebra un giubileo dell'aviazione. Scendere verso il lago per arrivare al LAC e alla chiesa di Santa Maria degli Angioli con i suoi bellissimi affreschi. Percorrere la via Nassa passando davanti alla chiesa di San Carlo Borromeo e poi salire la scalinata verso la Cattedrale di San Lorenzo, terminando la tappa nella chiesa di San Nicolao a Besso.

Continua a Leggere
Tappa Riva San Vitale Carona

Tappa Riva San Vitale Carona

Tappa Riva San Vitale Carona. Da Riva San Vitale, dopo ver visitato la chiesa con le reliquie del beato Manfredo Sattale e l'antico battistero si prosegue verso Capolago, arrivati davanti alla svincolo stradale prima della ferrovia dove si trova la Ferrovia a cremagliera del Monte Generoso, svoltare a sinistra e proseguire verso il lago. Prendere il sottopassaggio della ferrovia e proseguire in direzione di Melano, Maroggia, Bissone e Melide. A Melano si può fare un detour alla chiesa dedicata alla Natività della Madonna a Castelletto. Santuario che ci ridorda di un miracolo avvenuto nei pressi. La chiesa è aperta nei weekend durante la bella stagione. Informarsi localmente per gli orari esatti. Questa tappa è piuttosto sulla strada per evitare eccessivi dislivelli passando dai sentieri. A Bissone visitare la chiesa dedicata a San Carpoforo martire e compagni. Attraversare il ponte diga ammirando questo splendido squarcio del Ticino. Arrivati a Melide una visita alla chiesa di san Quirico e Giulietta, come alla chiesa Russa Ortodossa alla scoperta del cristinesimo orientale. La chiesa russa è aperta solo in determinati orari. Ultima fatica della giornata la salita impegnativa da Melide a Carona, tempo stimato 1h20.

Continua a Leggere