• camminomariano at gmail dot com

Domande Frequenti

Informazioni Utili

Com'è nato il cammino mariano?
Il cammino nasce dall'iniziativa di un privato cittadino in ricordo dei pellegrinaggi che i nostri nonni facevano ai santuari ticinesi in diversi periodi dell'anno. Il cammino mariano ne unisce due molto amati dai ticinesi la Madonna del Sasso di Locarno e la Madonna dei Miracoli di Morbio Inferiore.
Com'è stato scelto l'itinerario?
Il percorso è stato scelto per la sua valenza di carattere religioso e panoramico, cercando di mantenere un livello facile per facilitarne lo svolgimento.
Devo prepararmi fisicamente anticipatamente?
Le tappe sono sempre di un lunghezza media di circa 10 km al massimo. I dislivelli maggiori si trovano passando da Melide, Carona, Monte San Salvatore, Lugano centro. Salita e discesa dal contento di Santa Maria del Bigorio. La discesa da Rivera a Quartino.
Come devo vestirmi?
In maniera comoda e rispettosa per i luoghi sacri che si trovano sul percorso. Ginocchia e spalle coperti. Scarpe comode da camminata già collaudate precedentemente. Eventualmente i bastoni da trekking per chi lo preferisce
Cosa mettere in borsa?
Una bottiglia d'acqua, oppure succhi, barrette ai cereali, cioccolato. Coltellino svizzero, fazzoletti di carta, salviette igienizzanti, salviette disinfettanti, guanti monouso, mascherina anti covid-19, caramelle, panino per il pranzo, telefonino, caricatore del telefono, documenti, borsello, occhiali da sole, crema solare. Per i credenti libricino delle preghiere e un rosario per accompagnarsi durante la camminata. 
Una prima colazione adeguata è fortemente consigliata per avere le forze necessarie!
Il cammino mariano è solo per adulti o anche per famiglie e ragazzi?
Il cammino mariano è accessibile a qualsiasi persona con buone capacità motorie. I ragazzi accompagnati da un adulto possono prenderci parte a seconda delle loro capacità e voglia. 
Vengono organizzati gruppi di camminata e preghiera?
Al momento non sono previsti, ma con il tempo diventeranno sempre più frequenti. Rimane una scelta libera di chi decide di percorrerlo se sa solo, in famiglia o in gruppo.
Posso fare il cammino da solo/a?
Certo! In ogni caso consigliamo sempre di informare qualcuno dei vostri piani nella remota ipotesi di necessità.
Non sono credente posso fare il cammino mariano?
Naturalmente! Oltre ad essere un percorso per credenti è una bellissima escursione alla scoperta di tanti luoghi stroardinari del canton Ticino, con panorami mozzafiato e cultura.
Alla partenza ricevo il passaporto del pellegrino per i timbri e la "compostela" alla fine?
Il pellegrinaggio è un'esperienza personale, intima con Dio a prescindere da un certificato che ne attesti lo svolgimento. A furor di popolo a breve sarà disponibile un passaporto del pellegrino dove porre i timbri del vostro passaggio nelle varie chiese.
Ultimamente ho letto della creazione di molti cammini, siete uno di quelli?
Cammino mariano nasce da una lunga tradizione dei nostri nonni, il percorso è stato selezionato in maniera diligente. Semplicemente è una nostra antica tradizione che viene riproposta al pellegrino moderno. Molti dei cammini che si son visti spuntare come funghi hanno solo interesse a raccogliere fondi senza mai concludere molto perché la gente non gli sente propri, non c'è né una tradizione né un legame affettivo o memorie storiche alla base di tutto.
Come vi finanziate?
Il progetto nasce dall'idea e devozione di un singolo privato finanziato con fondi propri. In caso si decidesse di elaborare un APP oppure per la mappatura del sentiero ci fossero dei costi che richiederebbero l'aiuto di altri si valuteranno soluzioni in linea con lo scopo. Con le piccole donazioni attraverso il link paypal si coprono le spese del server, stampa dei passaporti del pellegrino e promozione sui social.
Sono credente e desidero prepararmi spiritualmente prima di iniziare il cammino?
Ognuno si regoli come preferisca. Personalmente consiglio:
- Una novena alla Madonna a scelta che termini prima della data di partenza selezionata.
- La lettura dell'Akathisto alla Madre di Dio.
- Confessarsi e santa messa aiutano a predisporsi allo stato di grazia.
Percorrendo il cammino mariano ottengo un'indulgenza?
No, l'indulgenza non è prevista espressamente legata a questo pellegrinaggio.
Rimane comunque sempre possibile lograre un'indulgenza con le preghiere della tradizione che concedono questo privilegio recitate devotamente durante il percorso alle solite condizioni.
Vi siete accordati con la Diocesi per la gestione e promozione del cammino mariano?
Al momento non sono state prese disposizioni particolari. A causa della particolare situazione con l'emergenza Covid-19 non ci sono stati contatti. Quando la situazione tornerà verso una normale gradualità ce ne sarà sicuramente il modo di scambiarsi idee e possibilità di collaborazione con la Diocesi come con altri enti locali. Ci terrei però sottolineare che questa è una iniziativa privata aperta a tutti. Istituzionarla troppo potrebbe allontanare alcune persone dall'interesse di affrontare il cammino mariano secondo le proprie intenzioni. Visto strettamente in maniera da credente ma anche per chi non si definisce tale è una riscoperta e approfonditamente dell'intercessione della Madre di Dio per noi e la sua continua protezione e richiamo a una vita secondo gli insegnamenti di suo figlio. La devozione mariana rimane sempre comunque espressamente cristocentrica. In ogni caso Sua Eccellenza Monsignor Vescovo Valerio Lazzari è informato sul progetto.
Esiste una guida cartacea del cammino mariano, incluso con preghiere di accompagnamento suggerite?
Al momento è in corso una valutazione per pubblicare un piccolo supporto spirituale e culturale durante il percorso.
Sono ortodosso posso fare il cammino?
Sei benvenuto anche tu. Anche se le tradizioni sono differenti sia i cattolici che gli ortodossi venerano devotamente la Madre di Dio. A Melide si trova la chiesa ortodossa russa che è accessibile secondo orari previsti. La preghiera del rosario puoi sostituirla utilizzando il tuo chotki con la preghiera del cuore e anche con la regola della Theotokos il saluto angelico.
Sul percorso del cammino trovo dei punti di ristoro?
Si. Consiglio comunque di avere sempre qualcosa da mangiare nel sacco in spalla. Al momento con la situazione particolare creatasi con il COVID-19, non tutte le strutture potrebbero essere aperte oppure con degli orari ridotti.
Dove posso alloggiare durante le tappe?
Su tutto il territorio esistono strutture ricettive. Al momento non abbiano nessuna convenzione in particolare. Sempre per l'eccezionalità della situazione e la breve durata delle tappe probabilmente è meglio rientrare al proprio domicilio. Quando la crisi sarà superato verranno proposte soluzioni interessanti.
Come arrivo alla partenza?
Tutti i luoghi di partenza e arrivo del cammino mariano sono collegate al sistema di trasporto pubblico della rete arcobaleno. Treni TILO, bus e autopostali. Orari nel sito delle FFS.
Ci saranno aggiornamenti nel sito?
Si ci saranno sempre aggiornamenti, questa è solo la prima versione. Anche grazie ai vostri consigli e suggerimenti il sito migliorerà sempre, incluso con le vostre foto che mostrano i luoghi del cammino che siete gentilmente inviati a mandarci. In particolare saranno migliorate le spiegazioni delle tappe, con dettagli e ulteriori foto.